Agron Hoti

Nato a Mamurras (Albania) il 27 maggio 1970, Agron Hoti ha lasciato la sua Patria all’inizio degli anni ’90 per giungere in Grecia dove si è affermato come scultore e iconografo.

Da parecchi anni ormai è cittadino di Verona, dove è stato ben accolto e lavora come pittore, realizzando opere con varie tecniche e seguendo diversi temi.

I suoi lavori comunicano energia e leggerezza, rispecchiano l’ottimismo derivante dai colori solari mediterranei e riescono a conquistare un pubblico di qualsiasi età e genere.

Agron Hoti is attracted to structure, fascinated by the complexity of the forms unraveled on the canvas, he always stretched the colours in the upheaval of new canvases.

The artist transcends the representation of real time with his strong brushstrokes and interprets new surfaces with a personal photo repertoire or that of the french Gabrielle Boiselle.